Wed. Jul 24th, 2024

Warren Buffett bitcoin: 10 motivi che sbaglia le previsioni 2021.
Potresti aver già sentito parlare di Warren Buffet bitcoin , quando si tratta di finanza, infatti, è impossibile non sentire questo nome durante i telegiornali economici o leggendo le notizie dai mercati finanziari.
Buffett ha passato tutta la sua vita a costruirsi una grande reputazione, soprattutto nel campo degli investimenti finanziari, non a caso è uno degli uomini più ricchi del mondo.
In questo articolo guida parleremo di uno degli uomini più ricchi del mondo e di come le sue previsioni non siano tutte da prendere come oro colato. ecco perchè.
Warren Buffett è nato nel 1930 a Omaha, nel Nebraska e qui trascorre tutta la sua giovinezza, fino al 1942, quando suo padre fu eletto nel Congresso degli Stati Uniti e dovettero trasferirsi a Washington.
Qui inizia i suoi studi superiori che lo porteranno a laurearsi in Business Administration alla Columbia Business School.
Dopo la laurea, va a lavorare dal suo professore universitario Benjamin Graham alla Graham-Newman Corp.
All’interno dell’azienda, Buffett fece immediatamente carriera, fino al 1955, quando Graham, vicino alla pensione, gli offrì la posizione di socio.
Warren Buffett in quell’occasione fa la sua prima vera scommessa: decide di gettare via quell’offerta e di tornare nella sua città natale, convinto di poter lavorare grazie alle sue capacità di investimento.
Quando fa ritorno nella sua città natale, si trova a dover affrontare e gestire dozzine di richieste di gestione patrimoniale da parte di amici e parenti. In quell’occasione Buffet crea la società Buffett Partnership, un fondo di investimento con il quale inizia a utilizzare investimenti a lungo termine di titoli di basso valore.
Mano a mano che inizia a gestire i fondi e i soldi degli amici e parenti, comincia a comprare importanti quote in aziende che sono diventate alcuni dei giganti dell’industria moderna (stiamo parlando di aziende come Coca Cola , Gilette, McDonald’s e Walt Disney).
In questi primi anni ha acquisito società collegate al settore energetico (come Mid American Company) e grandi compagnie assicurative (National Fire and Marine Insurance Company e National Indemnity Company) e Berkshire Hathaway, un’industria tessile in declino.
Dal 1985 in poi, inizia a dedicarsi esclusivamente al settore assicurativo e questi investimenti hanno portato Berkshire Hathaway all’Olimpo delle compagnie assicurative.
In 60 anni, Warren Buffett è stato in grado di trasformare una piccola azienda tessile in una vera e propria holding che controlla alcune delle più grandi aziende statunitensi e al mondo.
Negli ultimi anni, è tornato più volte alla classifica delle persone più ricche del mondo di Forbes, ma spiccare in questa classifica non è tanto la posizione ricoperta, quanto le sue numerose donazioni.
Dal 2006, infatti, Buffet ha iniziato a elargire in beneficienza gran parte della sua fortuna (circa l’83%), in particolare a favore della Fondazione Bill e Melinda Gates. Le numerose e consistenti donazioni fatte da Buffett alla Fondazione Gates lo hanno fatto sedere al consiglio di amministrazione della fondazione.
Dopo aver fatto questa breve introduzione e carrellata della vita di Warren Buffett, parliamo di quello che pensa delle criptovalute.
Cosa pensa Warren Buffet Bitcoin :
Ultimamente, Buffett ha voluto più volte sottolineare la sua totale sfiducia nei confronti del bitcoin , l’opinione dell’uomo chiamato “Omaha Oracle” è che il Bitcoin (come l’oro) è un bene che non produce un vero valore; secondo lui, sarebbe impossibile prevedere i suoi progressi.
Allo stesso tempo, Buffett, voleva dire:
“Ho abbastanza problemi con le cose di cui cerco di capirne qualcosa, perché dovrei investire in qualcosa che non conosco?”
Se questa previsione è l’ennesima buona scelta fatta da Buffett, solo il tempo può dircelo.
Ad oggi, le criptovalute sembrano in grado di fare molto di più che sopravvivere.